Comune di Montà

8 marzo, il mondo dalla parte delle donne

La Giornata internazionale dei diritti della donna ricorre l'8 marzo. Una giornata speciale per ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in ogni parte del mondo. Quest'anno questa giornata ha un valore speciale.

Data:
7 Marzo 2022

8 marzo, il mondo dalla parte delle donne

8 marzo 2022: l’’Italia della rinascita. Il virus si allontana sempre più ma non sparisce. E cede il passo alle cupe ombre della guerra russa-ucraina.

Questo 8 marzo 2022 voleva essere veramente il volto della rinascita, dopo ormai due anni di guerra alla pandemia, i volti si stavano rasserenando, avevamo imparato a stringere i denti, a farci forza e trasmettere caparbietà e voglia di uscirne nonostante lavoro, casa, compiti a casa, cuoche e super panettiere e pasticcere, tutto insieme tutte insieme.

Oggi sgomento, paura, angoscia ma anche forza e capacità di resilienza sono nei volti delle donne, in fuga da città spettrali e con i propri figli sotto una terra che trema. Resistono. L’immagine di un bimbo nato in un rifugio diventa simbolo di miracolo e di speranza, l’immagine dei corpi a terra di una mamma e dei suoi figli in fuga ci fanno rabbrividire e raccogliere tutte le nostre energie, inesauribili, per rabboccarci ancora una volta le maniche e fare tutto ciò che possiamo per aiutare il popolo ucraino.

E allora si riparte per far sentire tutta, tutta la Nostra Solidarietà al popolo e alle Donne Ucraine: monumenti illuminati, fiaccolate, digiuni, sostegni, raccolta fondi e raccolte di ogni genere, accoglienza sono la risposta di solidarietà, forse l’unica risposta che Noi oggi possiamo dare.

In questo difficile contesto, la data dell’8 marzo, “Giornata internazionale della donna”, simbolo delle conquiste sociali e politiche femminili, ma anche delle discriminazioni e delle violenze subite, diventa a maggior ragione un’occasione per interrogarsi su come il mondo viene visto, oggi, dalle donne.

I disagi e le sofferenze degli ultimi due anni hanno modificato contesti, comportamenti, socialità e relazioni e anche se solitudini e fragilità sono ancora vive nella mente e nel cuore di molte oggi siamo di nuovo pronte per questa nuova e grave sfida. Siamo tutte unite per sostenerci e sostenere le Donne e il Popolo ucraino, legate simbolicamente dal colore della festa della donna: la Mimosa Gialla che si staglia nel cielo Blu.

Auguri da parte di tutte le Consigliere del Comune di Montà.
Con l’Augurio di una Festa delle Donne serena e solidale da parte del Comune di Montà.

Ultimo aggiornamento

7 Marzo 2022, 23:37